Voglio volare nel profondo del mare

Vorrei averti solo per me, vorrei che ogni giorno tu mi portassi un fiore, un cioccolatino o un regalino, vorrei tu fossi dolce, sereno, vorrei mancarti, vorrei che mi cercassi continuamente, vorrei che quando mi baci tu mi guardassi negli occhi, vorrei vederti fiero di me, vorrei che tu fossi geloso, vorrei che tu sorridessi di più con me, vorrei essere la prima per il buongiorno e l’ultima per la buona notte, vorrei sentirti parlare di me come una donna fantastica, vorrei sentire un tuo abbraccio forte, vorrei  tu non mi avessi mai tradito, vorrei aspettarti, incontrati inaspettatamente, vorrei sentirti cantare, parlare positivamente, vorrei le tue mani sempre addosso… poi in un giorno triste di aprile proprio nel mese del mio bday dove ogni cosa dovrebbe brillare, tutto si spegne e ti accorgi che amor più non è…

6 Aprile 2016 at 21:52 | Commenti disabilitati | Permalink

Nel nostro letto alla francese ci siamo incontrati in un sogno e abbiamo volato nel posto che più ci rappresenta. Un mondo fatto da artisti dove liberamente abbiamo espresso le nostre emozioni e colorato i nostri corpi di altri corpi. Ho nuovamente la voglia di sognarti in quella cava… così sereno, affascinate come non mai e libero da qualsiasi pensiero… ti prego coprimi con il tuo piumone e portami nuovamente in quel sogno, ti prometto che ci sveglieremo in cima alla signora di ferro… Ti Amo!

20 Dicembre 2013 at 21:57 | Commenti & Trackbacks (2) | Permalink

io non voglio solo il tuo sesso, gli uomini o le donne che mi porti… io voglio essere amata per la donna che sono! Quella imperfetta che tu non qualifichi alla tua altezza… quella che non ama i gioielli, il lusso o le firme… io voglio essere amata anche se x te sono volgare, non voglio essere una bella persona io voglio essere unica perchè sono così!

e siccome sono una donna senza iniziative, senza fantasia senza un niente che possa piacerti… lasciami vivere il mio amore da sola e liberami perchè io so amare, dare probabilmente non ricevere…. ma dammi una speranza di incontrare un amore che sia un Ti amo vero e non detto!

9 Ottobre 2013 at 20:59 | Commenti & Trackbacks (3) | Permalink

MI sono sempre buttata a capofitto in tutto ciò che  ho creduto. Ho scelto e non mi sono mai pentita! In tutto quello che ho fatto. “Mia piccola Amélie, lei non ha le ossa di vetro. Lei può scontrarsi con la vita. Se lei si lascia scappare questa occasione con il tempo sarà il suo cuore che diventerà secco e fragile come il mio scheletro. Perciò si lanci, accidenti a lei!!

un po Amelie… si! sono così!

Mi sento unica nel mio essere e unica vorrei essere per quella parte esterna di me a cui ho donato il mio cuore. In questa mia fragilità, cazzo, mi accorgo di essere una donna come tutte le altre. Una donna che soffre per un uomo di cui unica non sarà mai. Si, mi sento una delle tante… con l’unica certezza della sostituibilità.

Ho scelto la libertà di amare un uomo con la libertà di amare troppo … uno stile di vita dove  il tempo passa e tutto viene a noia e dove è più facile mostrare un gioiello che un tesoro…

Allora dentro di me scattano reazioni inverse al mio modo di fare… allora vorrei non essere più quella che sono… vorrei vivere in quella stessa superficialità- Circondarmi di toy boy, scoparmene uno al giorno e poi buttarli via come kleenex usati. Vorrei ghiacciarmi il sangue e avere nelle vene solo quei momenti fisici di assoluto piacere senza che la mia testa venga riempita di emozioni tali da dover credere in qualcosa. Solo così sarei Una…

E non me ne frega un caxxo di tutto il resto… tanto sono una delle tante… sono una pu…na come tutte le altre!

che risultato di m….

 

25 Gennaio 2013 at 01:06 | Commenti & Trackbacks (3) | Permalink

Giorni belli… primavera sempre… fino a ieri i tuoi pensieri eran sempre per me, vedo te che ridi, sento ancora l’eco, io che gioco i tuoi sorrisi, le tue carezze per meeeee…

Una spada nel cuore ha trafitto tutti i miei sensi. Mi accorgo di aver perso e mi sento quella nullità di un essere che non vorrebbe più vivere! Eppur vivo con i miei sentimenti confusi dal dolore, dai pensieri di un momento che mi ha fatto perdere tutta la mia bellezza. Cos’è l’amore? Chi adesso puo darmi un significato per crederci ancora? Eppur amo senza amore… eppure amo senza capire chi ama.. eppur amo nell’insicurezza di chi dice di amarmi…

Soffro, terrorizzata dalle bugie, incapace di agire…

E’ quell’onnipotenza dell’essere che non mi fa capire il perchè… do troppo amore? Si do troppo ma non me ne pento! … e allora? Devo sfuggire da chi uguale amore non mi vuol dare? Fino a quanto riuscirò ad amare così?

So solo che sono una grande donna… e mi merito mooolto di più! Ma fino a che non mi disinnamoro continuerò ad amare come adesso…

La primavera arriva per tutti… si nasce, si muore e si rinasce a nuova vita!

Il principe dei bastardi mi ha fatto tanto male… so che continuerà a farlo ma voglio credere in me stessa e in tutto quello che ho costruito e fatto per un amore!

Finirà per troppo amore… di chi vorrà portarmi via!

12 Maggio 2012 at 22:33 | Commenti & Trackbacks (6) | Permalink

Volano i sentieri , in un lampo li abbiamo percorsi insieme, sognando, curiosando e ridendo! Abbiamo seguito la nostra strada facendoci trasportare dalla fantasia e dalla voglia di scoprire e inventare. Tutto in maniera naturale come il nostro essere fatto di avventura e di semplicità. Ancora adesso sento i profumi dei nostri passi. Malinconia. Tu sdraiato su una spiaggia selvaggia, le nostre bici amoreggiano legate ad un bastone corroso dal mare e dal vento… costruisci la capanna del nostro amore con il tetto che svolazza i colori più caldi e dalle finestre un panorama : una spiaggia caldamente inesplorata ed un mare fuso col cielo! Le nostre domeniche sono vacanze … insieme le rendiamo speciali con la nostra fantasia! Un polletto, due bicchieri di vino bianco… tabasco… manolete e amore, tanto amore…. la nostra isola! Un viaggio con il tuo cavallo alato che per me è benessere, libertà e avventura. Km, natura e quell’immensità di un presepe naturale , di una vallata d’altri tempi dove i suoni si spengono per entrare in un mondo fantastico, dove la terra si colora a puzzle e dove la fata Sibilla dimora in una delle tante grotte. E nelle mattine meno fredde tutto si trasforma e ciò che è valle diventa mare. Un illusione, uno spettacolo naturale paradisiaco. Tra incertezze e sentieri, io sono dietro… FERMO… sorrido! Quello che i nostri occhi vedono sono il completamento di una passione che ci accomuna… tutto è speciale quindi il resto ci viene donato come premio… ed è fantastico! A volte basta poco per apprezzare la vita che ti gira intorno e a volte assaggiare i sapori di un tempo ti porta in mondi magici fatti di canti, balli, giullari, porrate e risate. Ogni posto ha un raccontare, un suo ricordo dentro un bicchiere di coccio, una sedia rubata come souvenir e tanti colori sfumati dalla velocità di un bolide a due ruote. Sono feste di incantevole fascino che ti inebriano la pelle! Sento ancora sulle labbra il calore del vino e quella musica che seguiva le note di Bacco ci portava per quei vicoli scanzanati da pertugi immacolati da cibo e gente imbottigliata d’allegria. Un oste ci coccola come due bambini e noi ci lasciamo andare ai suoi sapori del buongiorno con quel che resta della sera, con le gioie di una gallina e un bicchierino bianco per rallegrare il ritorno. Questi sono viaggi che valgono più di una spiaggia bianca. Conoscere e apprezzare quello che abbiamo intorno con la semplicità e gli occhi di un bambino ti rende l’uomo più soddisfatto del mondo. Il saper prendere il tutto da una cosa semplice è felicità. Quindi viaggiando spero di perdermi perché così ho scoperto che le strade sbagliate portano sempre a qualcosa di nuovo, spettacolare…. E sono sempre meravigliose… Le ore, i minuti, i secondi passano ma io li ho respirati tutti e quei momenti sono dentro di me compressi in una scatola d’oro che faccio vedere solo a pochi, solo a chi sa amare, solo a chi mi fa volare. Solo a te che sai aprire i miei pensieri…solo con te ogni posto è un sogno.

12 Gennaio 2012 at 23:27 | Commenti & Trackbacks (7) | Permalink

Non dare per scontato mai niente! Cerca di vivere intensamente come se fosse sempre la prima volta! E’ faticoso ma l’impegno premia altrimenti si perde tutto il bello di quello che vedi o di quello che hai creato.

Io mi conquisto i tuoi sentimenti con la passione della mia vita che è diventata tua… e non smetto mai di comportarmi come le prime volte proprio perchè non voglio quell’ abitudine di gesti ormai scontati e rivisti. Voglio che sia sempre una sorpresa, un gioco e quando non giocherò più sarà finita!

Ho perso tanto tempo ad aspettare e a credere che tutto cadesse ai miei piedi. Mi sono sempre sentita una ragazza fortunata…  una donna…ma i  sacrifici si leggono nei miei occhi e sono felice di quello che ho scelto e fatto… non mi sono mai pentita di niente, ho rischiato e amo tutto ciò che faccio!

Però a volte vorrei che tu entrassi nella mia testa… e non te ne parlo perchè so che ti incazzeresti ma che ci posso fare se sono una donna? Che ci posso fare se voglio più amore di qualsiasi altra persona? Che ci posso fare se non mi basti mai? Mi manchi e a volte fortemente ti vorrei ma mi sfuggi… a volte ti sento lontano, a volte non ci sei proprio…

Penso a quando mi sono innamorata di te! Niente era così come si vede in giro… tutto era inaspettato… e nel momento giusto arrivavi tu… un sms all’improvviso… e dentro immaginavo a quanto potevi aver pensato per scrivere delle cose così belle…!

Sei partito….

Tu dimmi quando, quando
dove sono i tuoi occhi e la tua bocca
forse in Africa che importa.

Tu dimmi quando, quando
dove sono le tue mani ed il tuo naso
verso un giorno disperato
ma io ho sete
ho sete ancora.

Tu dimmi quando, quando
non guardarmi adesso amore
sono stanco
perché penso al futuro.
Tu dimmi quando, quando
siamo angeli
che cercano un sorriso
non nascondere il tuo viso
perché ho sete, ho sete ancora.

E vivrò, sì vivrò
tutto il giorno per vederti andar via
fra i ricordi e questa strana pazzia
e il paradiso, che non esiste
chi vuole un figlio non insiste.

Tu dimmi quando, quando
ho bisogni di te almeno un’ora
per dirti che ti odio ancora.

Tu dimmi quando, quando
lo sai che non ti avrò e sul tuo viso
sta per nascere un sorriso
ed io ho sete, ho sete ancora.

E vivrò, sì vivrò
tutto il giorno per vederti andare via
fra i ricordi e questa strana pazzia
e il paradiso, che non esiste
chi vuole un figlio non insiste.


 

11 Novembre 2011 at 22:34 | Commenti & Trackbacks (8) | Permalink

Mi perdo in una lacrima
che scivola
e percorre il mio corpo
in una goccia salata
mi immergo di pensieri
e muoio di solitudine.
La vedo sferica scendere
segnare di fuoco il mio viso
e correre spargendosi nel niente.
Cado in quel niente
e affogo di emozioni.

12 Settembre 2011 at 20:16 | Commenti & Trackbacks (15) | Permalink

jova

Gli occhi non sanno vedere quello che il cuore vede
La mente non può sapere quello che il cuore sa
l’orecchio non può sentire quello che il cuore sente
Le mani non sanno dare quello che il cuore da…

Nei tuoi occhi mi ritrovo nell’attimo prima in cui sto per baciarti. L’universo si ferma un’istante perché vuole ammirarti! Tutto il resto mi passa alle mani come la sabbia del mare, resta solo un diamante che brilla e che continua a brillare. Ogni volta che mi torni in mente, continua a brillare in un angolo della mia mente ti continuo ad amare.

21 Agosto 2011 at 11:59 | Commenti & Trackbacks (8) | Permalink

giulietta e romeo love bbbLa gioia di un giorno dipinto di rose rosse, di baci e di parole le più belle!

Una regina pagherebbe oro per il mio trono, una principessa invidierebbe la mia felicità… ma io mi tengo tutto per me!

Vederti con quel mazzo di rose mi ha fatto sentire la prettywoman più bella, mi sono sentita accarezzare delicatamente e il tuo sguardo dolce come la vaniglia mi ha reso fragile e piccola. Allora ripenso al primo sms che ho  ricevuto in questo giorno speciale: “Se penso alla mia vita… penso a te! Come se il passato non fosse mai successo… questo mi fa stare bene! Perchè non si vive di ricordi …ma di sogni e tu sei il mio sogno più bello! Buon compleanno amore mio! Io ti amo da impazzire sempre per…! ” Piango … e come biancaneve, cenerentola e la bella addormentata nel bosco anche io ho la mia favola con il mio bel principe!!!

Come una rosa rossa stasera mi sono trasformata per te nell’angelo più terreno senza ali e senza parole. Un angelo bendato per scoprire il regalo più bello e illuminarsi di luce propria… mi hai tolto la benda, ho aperto gli occhi e davanti a me un brillante a due ruote, un gioiello colorato di azzurro come il cielo limpido, una gemma dalla linea morbida, elegante, sinuosa e leggera. Una pietra preziosa chiamata Giulietta. Ma quello che più è raro e sorprendente di tutto ciò è che è Giulietta a indossare me!

In quel momento si sono aperte le porte della mia fantasia e ho visto la mia Giulietta e il tuo Romeo percorrere le strade del centro, guardandosi innamorati… lui forte e imponente, lei piccola e fragile! Amo la mia Giulietta  e nella sua cameretta mi guarda sorridendo…è tanto bello passeggiare insieme a Lei e al suo Romeo!

Siamo in macchina e ascoltiamo le canzoni di Vasco donate delicatamente da una baby-donna del sud-ovest dell’USA. “E intanto i giorni passano ed i ricordi sbiadiscono… e le abitudini cambiano” mi emoziono perchè a volte poche parole possono farti capire l’immensità di un momento e ti accorgi della dolcezza e della maturità di una grande bambina sempre in cerca di una carezza.

Mi porti in un luogo di luci soffuse, un signore da buonamico ci ha accompagnato e riverito per la serata. Una cenetta ricca di bollicine e di parole d’amore appoggiate ad una creme brulè illuminata da una piccola fiammella che ci aspettava a casa tua… 

Un cucchiaino di crema accarezza il mio palato, un sorso di bollicine inebria la mia mente e tu mi guardi e mi ami…

Il mio regalo più bello non si scarta… si vive! Sei TU…

torta

5 Giugno 2011 at 23:49 | Commenti & Trackbacks (2) | Permalink